RomAmoR‎ > ‎

Cosa Facciamo

La nostra attività  consiste principalmente nel confezionamento e distribuzione di pasti caldi completi che avviene all’aperto nei piazzali, o sotto le tettoie, delle stazioni ferroviarie. Attualmente il servizio si effettua senza interruzioni tutti i mesi dell'anno:

- il sabato e la domenica alla Stazione Tuscolana;
- il lunedi' e il martedi' alla Stazione Ostiense.

Vengono anche distribuiti (in base a quanto si riceve in dono) vestiario, calzature e materiale per l’igiene personale. Inoltre vengono svolte attività di facilitazione all’approccio con le Istituzioni e Autorità per tutte le problematiche afferenti  residenza, assistenza sanitaria, assistenza legale, avvio ad attività lavorativa, ecc. tipiche  delle persone senza fissa dimora e comunque in difficoltà, siano esse italiane o straniere.

Il gruppo dei volontari, in quanto ONLUS, è autofinanziato, e riceve aiuti anche dalla Parrocchia SS. Corpo e Sangue di Cristo di  via Narni per lo svolgimento di tutte le sue attività. Per l’approvvigionamento dei viveri si avvale degli aiuti del Banco Alimentare del Lazio, dalla Comunità di S. Egidio, dei panifici,  dei mercati e supermercati di zona  e di altri occasionali donatori. Il trasporto  delle derrate e dei pasti confezionati avviene con le autovetture private dei soci e dei volontari dell’associazione. La preparazione dei pasti avviene presso i locali messi a disposizione dalla Parrocchia SS. Corpo e Sangue di Cristo che inoltre, nel periodo  che va da ottobre ad aprile, accoglie ogni domenica sera circa 130  senza fissa dimora per servigli a tavola una cena completa.
Sempre nei locali della parrocchia è ormai consuetudine, il giorno di Natale, offrire il pranzo ai poveri del quartiere.

I volontari partecipano attivamente agli incontri mensili del “Forum del Volontariato per la Strada” che annovera e coordina tutte le associazioni e gruppi del settore,  come pubblicato  nella guida  annuale ”DOVE” edita dalla Comunità di S.Egidio e dal Comune di Roma.

I pasti confezionati durante l’intero anno superano le 32.000 unità.

Ad oggi le persone  che svolgono il servizio di volontariato sono circa 300.